Avventura viaggi Wadi Rum esperienza straordinaria affascinante intrigante

Avventura viaggi:  Wadi Rum esperienza straordinaria affascinante e intrigante.

Il deserto. Il deserto che affascina, intriga, fa scorrere nell’immaginario umano la leggenda della natura con la sua immensità e desolazione seppur mutevole al soffio del vento, alle tempeste di sabbia, incantevole nelle sue albe e nei suoi fulgidi tramonti, il deserto che richiama la nostalgia, ricordandolo, una volta veduto e vissuto, il suo silenzio così pacificante ed eterno cattura il cuore e l’anima, i suoi paesaggi maestosi di una bellezza incredibile che avvolgono come una magia incantatrice e si rimane stupefatti da siffatta creazione di Madre Natura.

Oggi proponiamo il deserto del Wadi Rum, conosciuto per il percorso di T.E. Lawrence, quando avvenne la rivolta araba del 1917-18; un viaggio avventuroso che si dovrebbe fare almeno una volta nella vita, possibilmente prima dei 50 anni.

Il Wadi Rom si trova all’interno della Giordania, 900-1000 metri sul livello del mare,  a circa 320 km sud-est di Amman, a 120 km a sud di Petra e a solo 68 km a nord di Aqaba. Il panorama è dominato da montagne impressionanti circondate dalla sabbia del deserto che modella e scolpisce la roccia.

Quando andare:  i periodi migliori per vivere questa straordinaria avventura sono aprile e maggio ed anche ottobre, da tener conto che che la Giordana può essere interessata da tempeste di sabbia egiziane, quindi fornirsi di: vestiti leggeri, cappello per il sole, felpa o maglione per le sere all’aperto, foulard per proteggersi dalla sabbia, scarpe da trekking, sacco a pelo per i pernottamenti all’aperto; per la valle del Giordano e Aqaba: vestiti leggerissimi, turbante da deserto. Per le donne è meglio evitare calzoncini e minigonne nelle aree rurali e non turistiche; per arrivarci ci sono bus che arrivano all’entrata del Centro Visitatori del Wadi Rum da Aqaba e Petra. E’ necessario informarsi agli uffici del turismo giordano oppure scegliere unno dei tour organizzati, l’esperienza comunque di pernottare e vivere in un campo tendato nel deserto è unica e speciale.

Cosa vedere: decantato da T.E. Lawrence quale ‘Vasto, echeggiante e divino’ il Wadi Rum è il deserto più esteso della Giordania, volendo si può noleggiare una 4×4 e inoltrarsi per un safari fotografico, immortalando ‘La Valle della Luna’ dove il Principe Faisal Ben Hussein e Lawrence installarono la loro base per la rivolta araba, oppure spaziare tra sabbia e rocce dove spuntano i jabal (spuntoni rocciosi che si ergono maestosi dalla sabbia, svettando sopra villaggi rurali dei beduini e ancora esplorare canyon e pozzi d’acqua,  scoprire le testimonianze disegnate sulla roccia di 4 mila anni fa, ma ciò che invita il deserto è la riflessione e la meditazione per la sua vastità, per il suo silenzio, rotto solo dal sibilo del vento, davanti ad esso si esige rispetto, come si deve a tutte le creazioni di Madre Natura.

Fonte: Ilturista

551total visits,1visits today

I commenti sono chiusi.