Brexit in fuga nell’Unione Europea

Brexit in fuga nell’Unione Europea

Le trattative tra il Regno Unito e l’Unione Europea non stanno facendo i progressi sperati e nel frattempo circa 17mila cittadini di Sua Maestà britannica hanno fatto domanda per ottenere la cittadinanza di un’altra nazione dell’Unione Europea.

Oltre alla fuga dei cittadini europei da Londra, anche molti cittadini britannici hanno deciso di ‘fuggire’ dalla Brexit.

I dati di questa fuga sono stati raccolti presso le varie Ambasciate e Ministeri degli Interni dei Paesi membri dell’Unione Europea ma secondo il quotidiano inglese The Guardian (L’inchiesta è del The Guardian) i dati raccolti potrebbero essere incompleti ma per difetto. Ciò non toglie che molti cittadini britannici non si fidano della Brexit e dello stesso Governo May.

Il record delle richieste spetta all’Irlanda con circa 9mila richieste (Nel 2016 erano state poco più di mille). Al secondo posto troviamo la Germania con 4.500 richieste di cittadinanza (1.700 da parte di cittadini britannici e i restanti 2.800 da britannici residenti in Germania) poi la Francia con 2.129 e 2mila richieste per la Svezia.

E l’Italia? Solo 579 richieste di cittadinanza, seguita a breve distanza dalla Spagna (579).

Il divorzio tra il Regno Unito e l’Unione Europea è ancora lontano dall’essere firmato ma la grande fuga dei cittadini britannici è solo all’inizio.

 

 

Precedente Annalisa conquista la classifica settimanale di iTunes Successivo Flea compie 55 anni: RHCP - Otherside, con testo e video