UK stretta immigrazione Il Piano segreto di Londra 

UK stretta immigrazione Il Piano segreto di Londra

Il Regno Unito ha deciso di stringere i cordoni dell’immigrazione dei cittadini europei. Dal 29 marzo 2019 (Termine del processo di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea) cambieranno i termini per trasferirsi (Lavoro, studio, turismo o residenza) nel Regno Unito.

Il quotidiano inglese The Guardian ha reso pubblico un documento ‘segreto’ del Governo May, riguardo al capitolo immigrazione.

Il documento in questione è datato agosto 2017 e se messo in atto (In molti dai Sindacati dal Partito Laburista e anche dal Sindaco di Londra sono scesi in trincea contro il Premier May) sarà un duro colpo per i tanti giovani e non che desiderano cambiare aria nella speranza di una nuova vita tra le vie londinesi.

Nella sostanza il Governo britannico a guida Theresa May vuole poter scegliere gli immigrati, prendere quelli più preparati e utili all’economia britannica e scartare il 90% ritenuti inutili.

Il Governo di Sua Maestà concederà un permesso di soggiorno della durata di 5 anni per tutti quei cittadini europei considerati ‘super qualificati’ mentre per i comuni mortali solo 2 anni. Giro di vite anche per quanto riguarda il ricongiungimento familiare, infatti, secondo il documento solo i partner e i figli sotto i 18 anni potranno stabilirsi nel Regno Unito.

I turisti potranno recarsi a Londra non più con la carta di identità ma con il passaporto, e senza nessuna richiesta di visto.

A questo punto la risposta dell’Unione Europea (Nel caso il Regno Unito decidesse si attuare il protocollo) come sarà? Lo scontro è ancora aperto ma il Governo di Theresa May dovrà guardarsi le spalle anche in casa propria.

Il protocollo sulle nuove direttive sull’immigrazione dall’Unione Europea ha fatto storcere il naso anche in Gran Bretagna. E non credo che il Premier Theresa May (Il suo Governo è molto debole in fatto di voti) si possa permettersi un duro scontro interno.

Precedente Justin Bieber e BloodPop® - Friends, con testo e video Successivo Svezia No asilo politico a profuga afgana di 106 anni