Crea sito

Addio al ‘re del porno’ Larry Flynt

Addio al ‘re del porno’ Larry Flynt

Addio al ‘re del porno’ Larry Flynt. La notizia è stata data dal sito statunitense TMZ. Larry Flynt è deceduto a Los Angeles all’età di 78 anni per problemi cardiaci. Larry Flynt è da tutti considerato il ‘re del porno’, grazie alla sua rivista a luci rosse ‘Huster’, fondata nel 1974 e diventata negli anni una delle tre più famose riviste per soli uomini insieme a ‘Playboy’ e ‘Penthouse’.

Leggi anche >>> I Trump cercano casa disperatamente

Nel corso della sua vita ha realizzato numerose battaglie legali in difesa della libertà di espressione, compresa la pornografia. Nel 1978 restò vittima di un attentato alla sua vita che lo ridusse in una sedia a rotelle. In quella situazione si schierò contro la condanna a morte del suo stesso attentatore. Non ha mai fatto mistero la sua avversione nei confronti dei gruppi ultra religiosi e del Partito Repubblicano, in particolare, l’ex Presidente Donald Trump. Famosa la sua offerta di 10 milioni di dollari ‘in contanti’ a chiunque avesse fornito prove sufficienti per avviare la procedura di impeachment nei confronti di The Donald.

Da sempre sostenitore dei Democratici, Larry Flynt è andato molte volte in soccorso di alti esponenti Dem compreso l’ex Presidente Bill Clinton. Durante lo scandalo Lewinsky (1998), il ‘re del porno’ offrì una generosa ricompensa a chi avesse fornito informazioni piccanti e compromettenti dei vari leader repubblicani.

Leggi anche >>> DDL Zan, i Dem e Mario Draghi