Crea sito

Auto a benzina, l’Unione Europea addio nel 2035

Auto a benzina, l’Unione Europea addio nel 2035

Auto a benzina, l’Unione Europea addio nel 2035. Secondo molte indiscrezioni che stanno circolando nei corridoi di Bruxelles, l’Unione Europea sarebbe intenzionata a proporre il 2035 come l’ultimo anno in cui si potranno vendere i modelli di auto con motore a combustione interna, che per la precisione sono quelli alimentati a benzina e diesel. Una svolta green che è nell’aria da diverso tempo, ma è tutto da definire.

Leggi anche >>> Cagliari, No alla Carta Etica e ‘Lobby omosessuali’

Il Direttore Generale Clima della Commissione Europea, Mauro Petriccione, in un’intervista rilasciata all’Ansa aveva fissato per il 2030 una riduzione di CO2 a 40 grammi per chilometro (circa il 60% di riduzione delle emissioni) con lo scopo di arrivare al 2035 al 100%. Questo comporterebbe l’estinzione dei modelli a benzina e diesel, considerati troppo inquinanti. E già molte case automobilistiche stanno puntando su modelli sostenibili come quelli elettrici o ibridi.

Leggi anche >>> Snapchat e il nuovo filtro alla Disney

L’Italia possiede il parco macchine più vecchio d’Europa, e grazie anche agli incentivi proposti dai vari Governi per incoraggiare la rottamazione e l’acquisto di modelli più green, e poco alla volta si sta procedendo a piccoli passi verso una rivoluzione green della mobilità nel nostro Paese.

Naturalmente per quanto riguarda il 2035, tutto è ancora in fase d’ipotesi, anche perché l’Unione Europea dovrà confrontarsi anche con le case automobilistiche e proporre il suo piano green. (ANSA)

Leggi anche >>> In tavola con il riso alla sarda

Foto di Gerd Altmann da Pixabay