Estate 2018 Bikini Upside-Down Trend per Abbronzatura perfetta

Estate 2018 Bikini Upside-Down Trend per Abbronzatura perfetta

E’ diventata virale su Instangram un’idea originale e divertente di una modella Valentina Fradegrada, una bergamasca, che per caso ha indossato il bikini alla rovescia, Bikini Upside-Down, ed ha avuto la genialità di farne diventare un trend per l’estate 2018, onde acquisire una abbronzatura perfetta.

Ideato e fatto, Valentina, avendo ben 633 mila follower in Instagram, ha postato le foto del suoi bikini upside-down, influenzando a livello internazionale la moda estate 2018 costumi da bagno.

Una novità che arriverà sulle spiagge degli States, Europa, America Latina fino ad arrivare anche in Australia, divertente e originale, praticamente il bikini si indosserà alla rovescia mostrando un décolleté perfetto eliminando i segni dell’abbronzatura.

Il bikini ha una storia antica infatti il costumi a due pezzi, chiamati subligaculum e strophium (la fascia per il seno), erano indossati già nell’antichità, come risulta dal ritrovamento di urne, affreschi e mosaici di epoca greca e romana (i più antichi risalgono addirittura al 1400 a.C.).

Mentre le sue origini moderne le dobbiamo a  dal sarto francese Louis Réard a Parigi nel 1946 (introdotto ufficialmente il 5 luglio). Il nome richiama l’atollo di Bikini nelle Isole Marshall, nel quale negli stessi anni gli Stati Uniti conducevano esperimenti nucleari: Reard riteneva che l’introduzione del nuovo tipo di costume avrebbe avuto effetti esplosivi e dirompenti. Il modello di Reard rifiniva il lavoro di Jacques Heim che, due mesi prima, aveva introdotto l’Atome (così chiamato a causa delle sue dimensioni ridotte), pubblicizzato come il costume da bagno più piccolo al mondo. Reard rese l’Atome ancora più piccolo, ma non riuscì inizialmente a trovare una modella che osasse indossarlo. Finì quindi per ingaggiare come modella Micheline Bernardini, spogliarellista del Casino de Paris.

Negli Stati Uniti il bikini non fu accolto favorevolmente e ci vollero quindici anni perché venisse accettato. Nel 1950 il nuovo costume fu criticato da Fred Cole, noto produttore statunitense di costumi da bagno. Nel 1951 i bikini furono proibiti al concorso per Miss Mondo. Negli anni cinquanta il bikini in spiaggia fu vietato in Italia, Spagna, Portogallo ed anche nella costa atlantica della Francia e in diversi stati degli USA, ma le foto di Brigitte Bardot in bikini riprese nel 1953 su una spiaggia di Cannes resero popolare il costume in Costa Azzurra. Nel 1958, il bikini di Brigitte Bardot nel film Piace a troppi cominciò a creare un mercato per il costume negli USA, e nel 1960 la canzone di Brian Hyland “Itsy Bitsy Teenie Weenie Yellow Polka Dot Bikini” diede l’avvio a una corsa all’acquisto del bikini.

Il bikini è un costume da bagno in continua evoluzione e la modella Valentina Fradegrada con la sua originale idea del bikini upside-down ha rivoluzionato l’estate 2018 per ottenere una abbronzatura perfetta.

Fonte: Wikipedia-Ilgiornale

Precedente Ringo Starr compie 78 anni: Yellow Submarine, con testo e video Successivo Meghan e Harry senza la Regina protocollo out