Crea sito

Addio a Franco Battiato – Centro di gravità permanente, testo e video

Franco Battiato ci ha lasciati a 76 anni. In suo ricordo, vi posto il brano Centro di gravità permanente, con testo e video ufficiale.

Addio Maestro.

Franco Battiato, il Maestro della musica italiana se ne è andato in punta di piedi, come era nel suo stile, ma ci ha lasciato capolavori che sono parte della storia musicale italiana.

Francesco Battiato, questo era il suo vero nome, era nato a Ionia il 23 marzo 1945, è stato un cantautore, compositore, musicista, regista e pittore.

In attività dalla metà degli anni ’60, Battiato è stato uno dei più eclettici artisti della musica italiana, dove ha spaziato nei vari generi: elettronica, musica d’autore, pop, con contaminazioni nella lirica e nella etnica.

Battiato, nella sua lunga carriera, si era anche cimentato in altri campi come la pittura ed il cinema, inoltre è stato uno tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con tre Targhe e un Premio Tenco.

Per ricordarlo, vi posto il brano con cui l’ ho conosciuto musicalmente e che non mi ha mai fatto smettere di ascoltarlo: Centro di gravità permanente.

La canzone è estratta dall’ album La voce del padrone, che fu pubblicato nel settembre 1981 dall’etichetta EMI Italiana.

Considerata una delle pubblicazioni più importanti della musica italiana nonché uno dei titoli migliori di Battiato, La voce del padrone fu il primo long playing a superare il traguardo del milione di copie vendute in Italia. Condusse definitivamente alla fama l’artista siciliano, rimanendo il suo più grande successo. L’album restò al primo posto in classifica per diciotto settimane non consecutive fra il maggio e l’ottobre del 1982. (Fonte Wikipedia)

Testo : Franco Battiato – Centro di gravità permanente

Una vecchia bretone
con un cappello e un ombrello di carta di riso e canna di bambù.
Capitani coraggiosi
furbi contrabbandieri macedoni.
Gesuiti euclidei
vestiti come dei bonzi per entrare a corte degli imperatori
della dinastia dei Ming.

Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
avrei bisogno di…
Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
over and over again

Per le strade di Pechino erano giorni di maggio
tra noi si scherzava a raccogliere ortiche.
Non sopporto i cori russi
la musica finto rock la new wave italiana il free jazz punk inglese.
Neanche la nera africana.

Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
avrei bisogno di…
Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
over and over again…

You are a woman in love baby come into my life
baby I need your love
I want your love
over and over again

Video ufficiale Youtube : Franco Battiato – Centro di gravità permanente

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

Ricordando Donna Summer – Last Dance, testo e video

Auguri a Stevie Wonder – You Are The Sunshine of My Life, testo e video

 

Pubblicato da Jagming

Installatore elettromeccanico, musicista, blogger, amante della natura, degli animali ed appassionato di fitoterapia