Crea sito

Fred Buscaglione moriva 60 anni fa : Guarda che luna, con testo e video

Fred Buscaglione moriva 60 anni fa. Per ricordarlo, vi posto il brano “Guarda che luna”, con testo e video.

Ricordando Fred.

Fred Buscaglione era nato a Torino il 23 novembre 1921.

Ad 11 anni entrò in Conservatorio, ma dopo 3 anni abbandonò gli studi, sia per la situazione economica della famiglia, sia per una certa antipatia verso la musica classica.

Grande appassionato di musica, già da adolescente, cominciò ad esibirsi nei locali notturni come polistrumentista, infatti era già capace di suonare la tromba, il pianoforte, il violino ed il contrabbasso.

Durante una esibizione, fece conoscenza di un giovane studente di giurisprudenza di nome Leo Chiosso (Chieri, 8 agosto 1920 – Chieri, 25 novembre 2006), che divenne il grande collaboratore di Fred, scrivendo con lui circa 60 canzoni, tutte di gran successo.

Fred divenne lo spaccone, quello “dal wisky facile”, amante della bella vita e delle donne, ma col cuore romantico, con una espressività unica, che a mio giudizio lo rendono così attuale che i suoi testi andrebbero studiati come quelli di altri artisti.

Ma quando la sua fama arrivò all’apice, il destino gli voltò le spalle.

Era l’ alba del 3 febbraio del 1960, Fred Buscaglione si trovava al volante della sua Ford Thunderbird color lilla, aveva trascorso la notte esibendosi in un night club di via Margutta a Roma e stava rincasando all’ Hotel Rivoli.

Raggiunse i Parioli ed all’ incrocio tra via Paisiello e viale Rossini, si scontrò contro un camion, gli fu subito prestato soccorso, fu caricato su un autobus e portato all’ ospedale, dove purtroppo spirò.

Finiva così la vita, a soli 38 anni di uno dei più grandi cantautori del dopo guerra, i cui testi sono autentica poesia notturna, come l’ ha definita anche Vittorio Sgarbi.

Buscaglione era un attore, un musicista, un poeta della vita, non aveva bisogno di volgarità per far ridere, lui sapeva come conquistare il pubblico, con quello swing che accompagnava da sempre la sua vita.

Guarda che luna/Pity Pity è il 45 giri di Fred Buscaglione e i suoi Asternovas, pubblicato nel 1959 ed estratto dall’album 16 giri Fred Buscaglione e i suoi Asternovas. (Fonte Wikipedia)

Testo : Fred Buscaglione – Guarda che luna

Guarda che luna, guarda che mare
Da questa notte senza te dovrò restare
Folle d’amore
Vorrei morire
Mentre la luna da lassù mi sta a guardare
Resta soltanto
Tutto il rimpianto
Perché ho peccato nel desiderarti tanto
Ora son solo a ricordare
E vorrei poterti dire
Guarda che luna, guarda che mare
Guarda che luna guarda che mare,
Da questa notte senza te dovrò restare
Folle d’amore, d’amore
vorrei morire
Mentre la luna da lassù mi sta a guardare
Guarda che luna, guarda che mare
In questa notte senza te vorrei morire
Perché son solo a ricordare
E vorrei poterti dire
Guarda che luna, guarda che mare
…che luna… …che luna…
…guarda che mare…

Video Youtube : Fred Buscaglione – Guarda che luna

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

Auguri a Tricarico : Vita tranquilla, con testo e video

Buon compleanno a Phil Manzanera : Roxy Music – Ladytron, testo e video

 

 

Pubblicato da Jagming

Installatore elettromeccanico, musicista, blogger, amante della natura, degli animali ed appassionato di fitoterapia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.