Crea sito

Harry e Meghan in crisi colpa della Megxit

Harry e Meghan in crisi colpa della Megxit

Harry e Meghan in crisi colpa della Megxit. Le voci sui dissidi interni alla coppia Harry e Meghan continuano a tenere banco anche oltreoceano. Il trasferimento dei Duchi di Sussex dal Canada agli Stati Uniti d’America ha accentuato le divergenze all’interno della coppia.

E tra i due quello che più è in crisi è Harry, infatti, alcuni suoi amici affermano che è travolto dai rimpianti per la scelta di lasciare la Famiglia reale per trasferirsi all’estero. Mentre la moglie Meghan avrebbe già ritrovato la sua vecchia vita hollywoodiana. La vita da lei desiderata.

Non si tratta solo della Megxit, infatti, anche il divieto di rientrare a Londra imposto dalla moglie quando il padre, il Principe Carlo d’Inghilterra era infetto da coronavirus (Fortunatamente guarito) e per sostenere la Corona, la nonna Elisabetta II e il fratello William durante la crisi sanitaria che ha colpito il Regno Unito e l’interno mondo.

Una scelta quella di non rientrare subito nel Regno Unito che ha fatto calare di colpo la popolarità del Duca di Sussex tra i sudditi britannici.

Non solo rapporti tesi all’interno della coppia Harry e Meghan ma anche i rapporti con la Regina Elisabetta II sarebbero oramai compromessi come affermano alcune voci di Palazzo riportate da Il Giornale. Queste voci parlano di una Regina Elisabetta II sempre più vicina a William e famiglia e al contempo sempre più lontana dal suo nipote prediletto Harry.

Naturalmente si tratta di voci non confermate ma neppure smentite ma secondo queste fonti la Regina Elisabetta II avrebbe preparato una doppia sorpresa (Pasqua e compleanno) per i suoi pronipoti Lois (23 aprile) e Charlotte (2 maggio) figli di William e Kate. Il figlio dei Duchi di Sussex, Archie nato anche lui in questo periodo non è stato però inserito nella sorpresa della bis-nonna.

Un chiaro segnale del reale distacco della Regina Elisabetta II dal suo nipote preferito Harry e dalla sua famiglia.

RISCATTI by A.J.Reed
Trama:
 Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.