Inps Pensioni calcolo tredicesima mensilità e bonus 2019

Inps Pensioni
calcolo tredicesima mensilità e bonus 2019

Siamo arrivati quasi a fine anno e chi è in attesa di una boccata d’ossigeno, relativamente alla pensione, è in arrivo, unitamente al vitalizio pensionistico, la tredicesima mensilità e il bonus tredicesima 2019, ovviamente chi ne ha diritto.

Il 2 dicembre 2019, in quanto il 1 dicembre cade di domenica,  troveremo accreditati il vitalizio che la tredicesima mensilità, sia in posta che in banca poiché per quest’ultime primo giorno bancabile.

Come si calcola la tredicesima mensilità?

I titolari aventi diritto al vitalizio pensionistico, e di conseguenza la tredicesima, devono prendere in considerazione il numero di ratei di pensione regolarmente erogati dal proprio ente pensionistico, versati nel corso dell’anno corrente, cioè 2019, facciamo un esempio per chiarezza.

Se il pensionato riceve la pensione da gennaio 2019 fino a dicembre 2019, totalizza 12 mensilità, al contrario se la pensione viene erogata da marzo 2019 a dicembre 2019 totalizza 10 mesi, ciò significa che la tredicesima viene maturata in base ai mesi in cui è stata effettivamente versata e all’importo lordo.

Quindi la tredicesima viene calcolata moltiplicando l’importo della pensione lorda mensile per il numero effettivo dei mesi di pensionamento, dividendo il totale poi per 12.

Esempio pratico: se viene percepita una pensione lorda pari a euro 700 per 12 mesi, avrà una tredicesima pari a 700 euro; se invece viene percepita una pensione lorda pari a 700 euro per 10 mesi, la tredicesima sarà di euro 583; in pratica si moltiplica per i mesi e il totale viene diviso per 12.

Inps Pensioni calcolo tredicesima mensilità e bonus 2019

Gli aventi diritto alla tredicesima e al bonus tredicesima fino a euro 154,90

La tredicesima mensilità spetta ai pensionati:

  • titolari pensione di vecchiaia
  • pensione anticipata
  • pensione di anzianità
  • pensione di reversibilità
  • titolari di prestazioni di natura assistenziale, esempio chi percepisce l’assegno sociale

Bonus tredicesima fino a euro 154,90: a chi spetta?

Hanno diritto al bonus tredicesima fino a euro 154,90:

  • pensionati anziani con redditi bassi
  • titolari di prestazioni assistenziali
  • titolari di pensione ai superstiti indiretta e reversibilità

Per avere questo diritto devono avere questi requisiti:

  • reddito annuale non superiore a euro 6.596,46, bonus tredicesima pieno
  • reddito annuale tra euro 6.596,46 e euro 6.751,40 bonus tredicesima parziale

Inoltre il pensionato che vuole ricevere il bonus tredicesima 2019 deve avere il requisito del reddito imponibile ai fini Irpef, il quale non deve superare  euro 9.894,69 se singolo, se coniugato non deve superare euro 19.798,38.

Precedente Duane Allman oggi avrebbe 73 anni : Dreams, con testo e video Successivo Pensioni Elsa Fornero attacca Salvini difendendo la sua legge

Lascia un commento