Crea sito

Ricordando Jimi Hendrix – Angel, testo e video

Jimi Hendrix moriva 50 anni fa. Ho pensato di ricordarlo attraverso il suo brano “Angel”, con testo e video.

Ricordando Jimi.

Il 18 settembre 1970 a Londra, veniva ritrovato morto il leggendario Jimi Hendrix, chitarrista e cantautore geniale, unico ed inarrivabile, autentico rivoluzionario della musica.

James Marshall “Jimi” Hendrix era nato a Seattle (USA) il 27 novembre 1942 e la sua carriera musicale cominciò nei primi anni ’60, anche se la svolta avvenne nel 1966, quando conobbe la fidanzata di Keith Richards dei Rolling Stones, che lo mise in contatto con il bassista degli Animals, Chas Chandler, che rimase impressionato dallo stile del musicista.

Jimi a Londra formò un trio con ilo chitarrista e bassista Noel Redding ed il batterista Mitch Mitchell, con cui formò la Jimi Hendrix Experience, che di lì a poco sarebbe entrata nella leggenda, facendo impallidire i già affermati Eric Clapton e Jeff Beck, sia per la grande ricerca sonora, sia per la dote naturale di improvvisare spaziando dove nessuno aveva mai osato.

Ancora oggi Jimi Hendrix rimane il punto di riferimento della genialità chitarristica, tanto da essere considerato (giustamente) il n° 1 al mondo.

” Angel ” è una canzone di Hendrix , presente nel suo album in studio postumo del 1971 The Cry of Love . Scritto e autoprodotto da Hendrix, lo registrò per il suo quarto album in studio programmato pochi mesi prima di morire nel settembre 1970.

Nonostante la sua entrata tardiva nel suo catalogo, “Angel” risale agli inizi della carriera Jimi. Nell’ottobre del 1967, lui e il batterista Mitch Mitchell lo registrarono per la prima volta con il titolo “Little Wing” in una sessione agli Olympic Studios di Londra.

Il musicista spiegò che scrisse la canzone in base ad un sogno, che aveva avuto da bambino, su sua madre Lucille : “Mia madre era stata portata via su questo cammello. E c’era una grande roulotte, lei diceva, ‘Bene, ora ti vedrò’, e sta andando sotto questi alberi, potresti vedere l’ombra, sai, i motivi delle foglie sul suo viso quando stava andando ‘sotto … Lei sta dicendo’ Beh, non ti vedrò più troppo spesso, sai. Ci vediamo.’ E poi circa due anni dopo muore, sai. E ho detto: “Sì, ma dove stai andando?” e tutto questo, sai. Lo ricordo. Lo ricorderò sempre. Non ho mai dimenticato … ci sono alcuni sogni che non dimentichi mai.”

Testo : Jimi Hendrix – Angel

Angel came down from heaven yesterday
She stayed with me just long enough to rescue me
And she told me a story yesterday
About the sweet love between the moon and the deep blue sea
And then she spread her wings high over me
She said she’s gonna come back tomorrow
And I said “Fly on my sweet angel
Fly on through the sky
Fly on my sweet angel
Tomorrow I’m gonna be by your side”
Sure enough this morning came on to me
Silver wings silhouetted against the child’s sunrise
And my angel she said unto me
“Today is the day for you to rise
Take my hand, you’re gonna be my man
You’re gonna rise”
And then she took me high over yonder
And I said “Fly on my sweet angel
Fly on through the sky
Fly on my sweet angel
Forever I will be by your side”

Video Youtube : Jimi Hendrix – Angel

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli:

Ricordando Ric Ocasek – Emotion In Motion, testo e video ufficiale

In ricordo di Richard Wright : Summer Elegy, testo e video

Avatar

Pubblicato da Jagming

Installatore elettromeccanico, musicista, blogger, amante della natura, degli animali ed appassionato di fitoterapia