Crea sito

La UEFA avverte i ribelli del Barcellona, Real Madrid e Juventus

La UEFA avverte i ribelli del Barcellona, Real Madrid e Juventus

La UEFA avverte i ribelli del Barcellona, Real Madrid e Juventus. La SuperLega Europea è durata solo 48 ore e adesso è la UEFA a parlare e mettere in riga gli ex ribelli con la decisione di lievi sanzioni economiche. L’Arsenal, il Chelsea, il Liverpool, il Manchester City, il Tottenham, il Milan, l’Inter e l’Atletico Madrid sono tornati nell’ovile della UEFA e hanno accettato la condizione di pagare una multa complessiva di 15 milioni di euro e di rinunciare al 5% degli incassi per 1 anno.

Leggi anche >>> Calcio, la nuova Coppa Italia d’élite

Nella nota ufficiale della UEFA in merito alle squadre pentite: “hanno riconosciuto e accettato che il progetto della SuperLega era un errore”. Inoltre, i club dissidente hanno firmato un documento in cui si impegnano a “prendere tutte le misure” per rompere l’impegno con l’organizzatore della SuperLega. E in caso di recidiva, le multe saranno salate. In caso di partecipazione in un torneo non autorizzato, la multa sarà di 100 milioni di euro mentre sarà di 50 milioni di euro per ogni violazione.

Leggi anche >>> Addio a Patrick O’Connell, inventore del simbolo anti Aids

Aleksander Ceferin, Presidente UEFA: “Questi club hanno riconosciuto rapidamente i loro errori e hanno preso provvedimenti per dimostrare la loro contrizione e il loro futuro impegno per il calcio europeo”.
E per quanto riguarda i 3 club ribelli della Juventus, del Barcelona e del Real Madrid che non hanno fatto marcia indietro in merito alla SuperLega Europea? La UEFA prenderà a breve serie provvedimenti disciplinari, anche con l’esclusione dalle competizioni europee (ANSA).

Leggi anche >>> Torta alle mandorle