Pensioni Elsa Fornero attacca Salvini difendendo la sua legge

Pensioni Elsa Fornero attacca Salvini difendendo la sua legge

Considerando che questa signora ancora non è stata imbavagliata, è tornata parlare sulla questione pensioni, attaccando Matteo Salvini per la Quota100 e difendendo la sua Riforma Pensioni del 2011 che è costata sangue e lacrime agli italiani.

In una intervista a Ravenna, Elsa Fornero difendendo la sua legge del 2011, dichiara:

Le riforme hanno sempre un costo, ed il costo è immediato, mentre i benefici sono nel futuro e quindi le persone vedono i costi e fanno fatica a vedere i benefici e quando non riescono a vederli si rifiutano di accettare delle Riforme”.

Poi attacca anche a Matteo Salvini: “Poi il cerchio si chiude con qualche politico che dice ‘No le riforme non erano necessarie vi m hanno fatto fare dei sacrifici inutili e quindi dobbiamo cancellarle’. Questo è un discorso pericoloso perchè le riforme sono necessarie per adattare le nostre istituzioni, il mercato del lavoro, il sistema previdenziale ad un mondo che cambia. Immaginare di mettere dei dazi non è la risposta, dobbiamo affrontare questi grandi cambiamenti strutturali, accettarli e cercare di sfruttarli per ottenere qualche beneficio e le riforme sono fatte per quello. Le riforme non sono imposte da qualcuno che non vuole il bene del nostro paese.’

Pensioni Elsa Fornero attacca Salvini difendendo la sua legge

Continua l’intervista facendo osservazioni sul sistema pensionistico attuale: ‘Penso che sia sostenibile grazie alle riforme che sono state fatte, e non includo in queste Quota 100, perché ritengo che sia stata un errore, c’erano altre priorità, come il lavoro dei giovani su cui si potevano mettere delle risorse, che sono scarse e penso che saranno gravi le conseguenze di quota 100 in termini in termini di aspettative per una riduzione dell’età di pensionamento che si vorrà o si dovrà in qualche modo continuare e questo vorrà dire anche mettere a rischio i nostri conti e metterli a rischio per i giovani.

Le riforme non sono imposte da qualcuno che non vuole l bene del nostro paese?

Egregia signora forse non si è ancora resa conto che ha creato una platea di Esodati, di cui una parte aspetta attualmente una risoluzione sulla prossima Legge di Bilancio, altre categorie penalizzate: Opzione Donna, Pensione anticipata, rivalutazione vitalizio pensionistico e chi ne ha più ne metta!

Senza contare che questa sua legge iniqua ha provocato disoccupazione, povertà, fame, sarebbe questo il bene del nostro paese?, riveda il passato facendo una autoanalisi su quanto ha concertato con il suo complice Mario Monti, in una sola notte, gettando nel caos milioni di famiglie.

Probabilmente non legge abbastanza quotidiani per capire in quale stato disastroso versa la nostra Italia: più di 4 milioni di famiglie oltre la soglia di povertà, pensionati che sono emigrati per poter vivere con dignità la propria vita e giovani che sono emigrati in paesi stranieri per avere un futuro migliore che in Italia non potrebbero avere, sarebbero questi i benefici che avete dato al popolo italiano con la sua Riforma Pensioni 2011?

Non faccia, signora Fornero, l’apoteosi della sua iniqua legge, difendendola a spada tratta, lei non detiene fra le mani la sfera della certezza assoluta di aver dato il benessere al popolo italiano, abbia dei dubbi in proposito, perché se questo è far del bene per il nostro paese si preferirebbe non averlo!

Un bel tacere non fu mai scritto, ebbene questa frase la faccia sua ed eviti di incrementare polemiche che non hanno senso, in quanto lei e il suo, ripetiamo, complice Mario Monti, avete creato la riforma pensioni 2011, per salvare l’economia del Paese ma non tagliando fondi a pensioni astronomiche, a vitalizi e auto blu, voi l’avete buttata sulle spalle di lavoratori e pensionati! Questa è la realtà dei fatti!

Non si nasconda dietro al suo perbenismo nel dire che è stato fatto per il bene del Paese, questa è una ipocrisia come erano ipocrite le sue lacrime quando ha annunciato la sua Riforma!

ARIELLA GIBELLATO

Precedente Inps Pensioni calcolo tredicesima mensilità e bonus 2019 Successivo Austria Commissariato di Polizia nell’ex casa natale del Fuhrer

2 commenti su “Pensioni Elsa Fornero attacca Salvini difendendo la sua legge

  1. VALTER il said:

    Fornero Monti e altra specie uguale a queste persone SIETE TUTTI FALSI siete la RAZZA PEGGIORE CHE ESISTA SULLA FACCIA DELLA TERRA FATE SCHIFO

    • Andrea Sanna il said:

      Capisco e comprendo la tua rabbia, siamo consapevoli quasi tutti che siamo governati da una banda tesa solo agli interessi europei, mancando l’obiettivo finale che dovrebbe essere primario: l’interesse del popolo italiano, ti ringrazio di seguirci e spero continuerai a farlo, Ariella e il suo team, cordiali saluti

Lascia un commento