Crea sito

Vegan: Ravioli al vapore

Vegan: Ravioli al vapore

Vegan: Ravioli al vapore. Eccovi la variante vegan di un classico della cucina cinese come i ravioli al vapore.

In questa particolare ricetta, il ripieno dei ravioli al vapore a base di carne o suoi derivati è stato sostituito da verdure di stagione e seitan.

Un piatto originale ma leggero che non avrà nulla da invidiare a quelli classici.

Ingredienti 

• 250 gr di farina 1
• 130 gr di acqua
• 2 prese di sale
• 2 cucchiai di olio di sesamo
• 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
• 200 gr di bistecche di seitan
• 4 o 5 foglie di verza
• 1 carota
• ½ cipolla
• Sale (Q.B.)
• 30 gr di zenzero grattugiato
• Acqua fredda (Q.B.)
• Acqua calda (Q.B.)

 

Preparazione 

1. Incominciamo con il preparare la pasta per i ravioli. Sistemiamo la farina, l’acqua fredda, l’olio di sesamo, l’olio di oliva extravergine, il sale in una ciotola (Abbastanza grande) e mescoliamo
2. Dobbiamo ottenere un composto omogeneo e al tempo stesso elastico
3. Adesso lasciamo riposare l’impasto per circa 30 minuti in un luogo tiepido
4. Passiamo al ripieno. In una padella aggiungiamo un filo di olio extravergine di oliva e dopo qualche minuto sul fuoco basso, mettiamo la cipolla (A fette sottili), la verza (A sigaretta) e le carote (A dadini)
5. Rosoliamo il tutto per 10 minuti, dopodiché unite il seitan (A dadini) e un filo di acqua calda
6. Cuociamo per altri 10 minuti e solo a fuoco spento aggiungeremo lo zenzero grattugiato
7. Stendiamo la pasta su un piano infarinato per uno spessore di 3 o 4 mm e con l’ausilio di una tazza da tea, realizziamo circa 30 dischi del diametro di 6 o 8 cm
8. Ora farciamo i dischi con il nostro ripieno per poi ripiegarli a metà. Mi raccomando di chiuderli bene
9. Cuociamo a vapore sopra una foglia di verza per circa 12 minuti

RISCATTI by A.J.Reed
Trama:
 Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.