Mistero i 5 luoghi più inaccessibili al mondo

Mistero i 5 luoghi più inaccessibili al mondo

Nel mondo esistono luoghi inaccessibili ai comuni mortali e alcuni di essi nel tempo hanno acquisito un alone di mistero alimentato da teorie complottistiche.

Eccovi i 5 luoghi più impenetrabili al mondo, secondo il sito Vanilla Magazine.

1. AREA 51: Iniziamo con un classico delle teorie di complotto extraterrestre. L’Area 51 sarebbe una base militare ultra segreta statunitense posizionata nel deserto del Nevada, in cui si “studiano” le tecnologie aliene e dove sarebbero conservati anche degli alieni. Il Governo degli Stati Uniti d’America non ha mai rilasciato dichiarazioni ufficiali riguardo la reale natura della base militare denominata Area 51

2. METRO-2: A Mosca (Russia) si troverebbe una linea metropolitana parallela a quella ufficiale. La Metro-2 o D-6 secondo l’ex KGB sarebbe in grado di collegare in maniera veloce, sicura e anonima il Cremlino con i maggiori centri di controllo dell’ex Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS) e l’Aeroporto Militare con la fantomatica città sotterranea di Ramenki (Una città sotterranea a qualche chilometro di distanza da Mosca, in grado di ospitate circa 150mila persone). Non esisterebbero prove concrete riguardo la sua esistenza, anche se alcuni esploratori avrebbero trovato l’ingresso alla fantomatica Metro-2



Booking.com

3. MOUNT WEATHER: Struttura di comando d’emergenza (Centro Operativo FEMA) del Governo degli Stati Uniti d’America. Il Mount Weather, servirebbe a mantenere i servizi di comunicazione, radio militari e internet attivi durante le crisi di emergenza

4. ARCHIVIO PRIVATO DEL VATICANO: 85 chilometri di scaffali con libri e documenti. Una raccolta di documenti raccolti nell’arco di 12 secoli che racchiudono la storia universale della Chiesa Cattolica e dell’intera umanità. Il proprietario di questo immenso patrimonio culturale è il Santo Padre, il successore di Pietro alla guida della Chiesa Cattolica Romana. Solo pochi fortunati studiosi e ricercatori accreditati dal vaticano possono consultare i volumi (1200 studiosi ogni anno) ma solo quelli precedenti al 1939 e per un massimo di 3 documenti il giorno

5. L’ETIOPIA E LA CAPPELLA DELL’ARCA DELL’ALLEANZA: L’archeologo più famoso al mondo(cinematografico) Indiana Jones si sarebbe dovuto recare presso la città di Axum in Etiopia per trovare l’Arca dell’Alleanza. La sacra reliquia si troverebbe all’interno di una costruzione anonima ad Axum e l’unica persona che può vederla è il custode. Nel 2009 il Patriarca della Chiesa Ortodossa Etiope, Abuna Paulos confermò durante una conferenza stampa a Roma, la presenza dell’Arca dell’Alleanza all’interno della cappella

I commenti sono chiusi.