Cuba e la fine dell’era Castro

Cuba e la fine dell’era Castro

Svolta storica a Cuba. Il Presidente della Repubblica di Cuba e Primo Segretario del Partito Comunista Cubano, Raul Castro (86 anni) si dimetterà da ogni sua carica pubblica nell’aprile del 2018.

Raul Castro divenne Presidente della Repubblica di Cuba nel febbraio 2008, dopo le dimissioni di suo fratello Fidel Castro (Deceduto il 25 novembre 2016) e Leader Maximo della Rivoluzione cubana.

La legislatura cubana avrebbe dovuto terminare il 24 febbraio 2018 ma il Parlamento cubano con una Legge speciale l’ha posticipata fino al 19 aprile. Dopo le elezioni politiche, il Presidente della Repubblica di Cuba, Raul Castro annuncerà le sue dimissioni.

La decisione di posticipare la legislatura con le elezioni politiche nazionali e municipali è dovuta al passaggio lo scorso settembre che ha causato una ‘situazione eccezionale’.

Le dimissioni di Raul Castro dalla guida della Repubblica di Cuba chiuderanno il ciclo dei Castro alla guida di Cuba. Dall’aprile 2018 Cuba non avrà un Castro alla sua guida.

Precedente Ricordando Joe Strummer: The Clash - Rock The Casbah Successivo Buon compleanno ad Eddie Vedder: Rise, con testo e video

Lascia un commento

*