Usa VS Corea del Nord Scontro di notizie di guerra

Usa VS Corea del Nord Scontro di notizie di guerra

La tensione tra gli Stati Uniti d’America e la Corea del Nord dopo gli ultimi lanci missilistici nord-coreani è alle stelle.

Qualche giorno fa il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump ha ordinato ai suoi caccia di sorvolare i cieli della penisola coreana come monito al Presidente della Corea del Nord, Kim Joung-un. L’avvertimento che l’opzione militare per rovesciare il Governo della Corea del Nord non è ancora sul tavolo.

La paura di The Donald e dei suoi alleati asiatici (Giappone e Corea del Sud) è la possibilità della Corea del Nord di riuscire a sviluppare in breve tempo la tecnologia missilistica necessaria per il trasporto di ordigni nucleari in grado di colpire le coste orientali statunitensi.

L’opzione militare è dietro l’angolo come affermato dal Senatore repubblicano Lindsey Graham alla rete televisiva Nbc: “Il presidente Usa Donald Trump è pronto a dichiarare la guerra e distruggere la Corea del Nord”. Secondo il Senatore Lindsey Graham la liea della Casa Bianca sulla Corea del Nord è la guerra con relativo rovesciamento del Presidente Kim Joung-un”.

Trump è pronto a dichiarare guerra alla Corea del Nord come Pyongyang ha ripetutamente promesso di fare con gli Stati Uniti, piuttosto che consentire al dittatore Kim Jong-un di sviluppare un missile balistico intercontinentale (Icbm) dotato di testata atomica in grado di colpire l’America”.

Dichiarazioni forti che gettano benzina sul fuoco nello scontro tra The Donald e Kim Joung-un. La fonte di queste dichiarazioni? Lo stesso Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, secondo quanto riferito dal Senatore repubblicano.

Voci smentite dalla stessa Casa Bianca, attraverso il Segretario di Stato statunitense, Rex Tillerson come riportato dal quotidiano online Huffington Post Italia: “Non cerchiamo un cambio di regime, non cerchiamo un crollo del regime, non cerchiamo una riunificazione accelerata della penisola. Noi non siamo il vostro nemico ma state presentando una minaccia inaccettabile per noi e dobbiamo rispondere. E speriamo che a un certo punto cominceranno a capirlo e vorremmo sederci e dialogare con loro”.

La classica politica del bastone e della carota ‘Made in Usa’.

Non contento il Senatore repubblicano Lindsey Graham ha voluto rassicurare i propri concittadini riguardo (La probabile) guerra contro la Corea del Nord: “Se ci sarà una guerra per bloccare (Kim Jong-un) si svolgerà lì. Se migliaia (di persone dovranno) morire, accadrà l (in Asia). Non morirà nessuno qui (negli Usa). E me l’ha detto in faccia (Donald Trump)”.

Precedente Auschwitz Birkenau tremila rom e sinti massacrati 2 agosto 1944 Successivo Anastacia - Caught In The Middle, con testo e video