Crea sito

Il Mein Kampf messo al bando da Amazon

Il Mein Kampf messo al bando da Amazon

Il Mein Kampf messo al bando da Amazon. La Bibbia del Nazismo, il Mein Kampf scritto da Adolf Hitler nel 1923 (Pubblicato per la prima volta nel 1925) durante la reclusione in carcere dopo il fallito colpo di Stato a Monaco è stato messo ufficialmente al bando da Amazon.

Adesso chiunque vada a cercare il libro di Adolf Hitler troverà il seguente avviso: “Attualmente non disponibile”.

Da qualche tempo il colosso dell’e-commerce statunitense era al centro di numerose polemiche per la vendita del libro presso i suoi canali che si è sempre discolpato affermando che il divieto di vendita di qualsiasi opera equivaleva a violare il diritto di espressione.

In Germania durante la dittatura nazista tutti i tedeschi possedevano una copia, anche se nessuno l’aveva mai letto realmente. Nel nostro Paese la prima pubblicazione risale al 1934 con il titolo ‘La mia battaglia’ dalla casa editrice Bompiani su richiesta personale del Duce Benito Mussolini. Pubblicazione con i diritti d’autore pagati segretamente da Benito Mussolini con soldi pubblici prelevati dalle casse del Ministero degli Esteri.

Un mattone leggibile solo dalle persone più colte e intelligenti”. Questo il pensiero di Benito Mussolini sul Mein Kampf di Adolf Hitler.

Oltre a essere il libro più discusso e controverso al mondo detiene anche il primato di ‘mattone’. Infatti, il libro scritto da Adolf Hitler è di difficile lettura per la sua costruzione letteraria poco scorrevole ma tra quelle pagine il futuro Fuhrer del Nazismo aveva messo nero su bianco tutto il suo programma politico. Dalla lotta al bolscevismo, dall’antisemitismo, all’odio nei confronti della democrazia parlamentare alla sua intenzione di espandersi a est ai danni della Cecoslovacchia, Polonia e Unione Sovietica.  Oltre all’arma segreta per vincere la seconda guerra mondiale ovvero l’alleanza con il Regno Unito per evitare un secondo fronte di guerra che fortunatamente non si realizzò.

E se qualcuno all’epoca della sua pubblicazione avesse letto realmente e in maniera approfondita il Mein Kampf, si sarebbero potute evitare le grandi tragedie del Nazismo, dei campi di concentramento e del Secondo Conflitto Mondiale? La storia non si fa con i se e neppure con i ma.