Crea sito

Mussolini e Salò Resta la cittadinanza onoraria

Mussolini e Salò Resta la cittadinanza onoraria

Mussolini e Salò Resta la cittadinanza onoraria
Benito Mussolini

Mussolini e Salò Resta la cittadinanza onoraria. Il Consiglio Comunale di Salò (Provincia di Brescia) ha respinto la mozione del gruppo Salò Futura per il ritiro della cittadinanza onoraria all’ex Dittatore fascista Benito Mussolini.

Mozione bocciata a larga maggioranza con 14 voti contrari e solo 3 voti favorevoli.

Il Giornale di Brescia riporta che i voti a favore della mozione sono arrivati dallo stesso gruppo promotore della mozione Salò Futura (Giovanni Ciato, Francesco Cagnini e Manuela Zaminato) mentre la maggioranza che fa a capo del Sindaco Giampiero Cipani ha votato compatta contro la revoca ritenuta ‘strumentale e anacronistica’.

E così dopo 96 anni (L’onorificenza è del 1924) Benito Mussolini è ancora un cittadino onorario di Salò. Città che ha visto l’ultimo capitolo della dittatura fascista con la Repubblica (Fantoccio) di Salò e la stessa fine dell’ex Dittatore fascista Benito Mussolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.