Crea sito

Cinema Morto lo ‘Sceriffo’ di Rambo

Cinema Morto lo ‘Sceriffo’ di Rambo

Cinema Morto lo ‘Sceriffo’ di Rambo. L’attore statunitense Brian Dennehy, lo sceriffo Will Teasle in Rambo 2 con Sylvester Stallone è deceduto la notte scorsa all’età di 81 presso la sua casa nello Stato del Connecticut.

La notizia è stata data dalla figlia Elizabeth che ha precisato che il padre si è spento per cause naturali e non per coronavirus.

Non solo Rambo, infatti, Brian Dennehy ha recitato in diverse serie televisive come Kojak, Serpico, Mash e Lou Grant. Il suo esordio nel grande schermo però risale al 1977 al fianco di attori del calibro di Diane Keaton e Richard Gere nel film “In cerca di Mr. Goodbar”.

Mentre la sua ultima interpretazione che l’ha visto nelle sale cinematografiche è del 2015 con la pellicola “Knight of Cups” in cui interpreta il ruolo di Padre Joseph.

Dennehy ha avuto 3 figlie dal primo matrimonio con Judith Scheff: Elizabeth e Kathleen, entrambi attrici, e Deidre. Sposatosi una seconda volta nel 1988 con Jennifer Arnott, la coppia ha poi adottato ha adottato due bambini, Cormack e Sarah.

“Il grande attore Brian Dennehy è morto. Era semplicemente uno splendido interprete. Era anche un veterano del Vietnam che mi ha aiutato moltissimo a costruire il personaggio di Rambo”.
Sylvester Stallone

RISCATTI by A.J.Reed
Trama:
 Amore e Odio. Vita e Morte. Omosessualità e Omofobia. Queste le parole chiavi del romanzo di “RISCATTI”. Stati Uniti d’America. Il fanatismo razziale di un’associazione statunitense sconvolgerà le vite di un gruppo di amici portandoli a confrontarsi con il loro lato oscuro. Un fanatismo che condurrà un padre a desiderare la morte del suo stesso figlio, ritenuto “contro natura”. L’amore di due giovani ragazzi, spezzato dall’omofobia, riuscirà nella sua tragedia a riscattare uno dei loro aguzzini.